Un po' di storia

 

BIBLIOTECA DI ROE' VOLCIANO : UN PO’ DI STORIA

 La Biblioteca di Roè Volciano nasce da un nucleo di libri, “Fondo De Angeli Frua” (circa 600 vol.), donati dalla DAF,Cotonificio De Angeli Frua, al Comune di Roè Volciano. 

La fabbrica chiude nel 1958, i libri,  che sono dunque antecedenti a questa data, vengono conservati dal Comune  fino all’ apertura della Biblioteca  nel 1976 .

Il Fondo in questione ha assunto ormai un valore storico notevole, infatti alcuni testi risalgono addirittura agli ultimi anni dell’800, la maggior parte sono però degli anni che vanno dal 1920 al 1940.  Si tratta di una raccolta destinata ai dipendenti della fabbrica e ai loro familiari, nella quale  si trovano:  libri illustrati, di favole per bambini, quasi tutti i classici della letteratura italiana e parecchia letteratura straniera. Oltre a questi volumi troviamo parecchi libri tecnici che riguardano la tessitura e la colorazione dei tessuti, la coltivazione di piante e frutta, l’allevamento  e la  realizzazione di manufatti di vario genere.

All’interno di ogni volume è apposto un “ex libris “ che  indica sia il nome del  proprietario sia come utilizzare il libro.

 

 

 

Nel 1982 la biblioteca è stata spostata dalla Casa di Riposo, dove era stata collocata nel 1976, all’interno della nuova scuola media e si è arricchita via via di molti volumi fino a raggiungere gli attuali 25.000 documenti.

Si tratta di libri e materiali multimediali (dvd di film e documentari, cd audio e audiolibri). In particolare: sezione ragazzi 5.698, sezione adulti 18909, sezione multimediale 394.